Misuratore di livello ad ultrasuoni PCE-ULM 10

Misuratore di livello ad ultrasuoni con uscita 4 … 20 mA / Collegamento a due fili / Indicazione della temperatura ambientale / Indicazione di livello e distanza / Profondità di misura di 10 m


In ambito industriale, dove i processi di produzione sono totalmente automatizzati, è fondamentale garantire la costante immissione nel ciclo produttivo della materia prima. Quest’ultima, a seconda del settore di riferimento può essere costituita da liquidi di diversa densità, materiale granulare o polveri, normalmente contenuti in silos di grandi dimensioni.

Questi silos difficilmente ispezionabili visivamente, devono contenere sempre la quantità ottimale di materiale e rimanere ad un determinato livello di riempimento.

Proprio per questo motivo, si utilizzano dei misuratori in grado di comunicare in tempo reale il livello di riempimento del silo agli operatori o al plc o altro apparato dedicato all’origine e al controllo dei processi industriali.

La rilevazione del livello di un serbatoio o di un silos non è però sempre semplice. In presenza di alcuni materiali, come i granulati (mangimi, cereali) o polveri nel contenitore, a causa della lavorazione, è sempre presente una coltre di polvere che interferisce col funzionamento delle sonde di livello o di altri misuratori.

E’ per questo motivo che l’impiego di nuove tecnologie hanno reso possibile la realizzazione misuratori di livello ad ultrasuoni che permettono di eliminare o attenuare il disturbo di eventuali sospensioni o corpuscoli che fluttuano nel serbatoio.

Come funziona questo particolare modello di misuratore? Il misuratore ad ultrasuoni è, come dice la parola stessa, un sensore che emette gli impulsi a ultrasuoni e li rileva nuovamente dopo che sono stati riflessi dal fluido o dalla superficie del materiale.

Il tempo di volo degli ultrasuoni sono direttamente proporzionale alla distanza percorsa ed è possibile calcolare il livello grazie alla geometria nota del serbatoio.

Uno dei modelli di misuratori tecnologicamente più avanzati e performanti è il misuratore di livello ad ultrasuoni PCE-ULM 10 che, grazie all’ampio range di misura da 10m, consente il controllo di silos anche di grandi dimensioni.

Dispone di un pratico display per lettura dei dati e per le impostazioni e, grazie al segnale di uscita a 4-20 mA, il misuratore di livello ad ultrasuoni può essere collegato ad un PLC o a qualche altro apparato di controllo o di regolazione dei processi

Oltre a fornire tutte le caratteristiche fin qui descritte, il misuratore di livello ad ultrasuoni PCE-ULM 10 fornisce anche la temperatura del silos, valore quest’ultimo fondamentale in alcune lavorazioni.

L’alto grado di protezione IP (66) del misuratore di livello ad ultrasuoni garantisce infine la protezione dei componenti elettronici in caso di possibile perdita d’acqua.

 

Specifiche tecniche

Range di misura

0 …10 m *

Precisione

0,5%

Risoluzione

0,001 m

Distanza minima dalla parete

1 m

Risoluzione della temperatura

0,1 °C

Segnale di uscita

4 … 20 mA

Risoluzione del segnale di uscita

0,01 mA

Connessione

2 fili, PE

Alimentazione

24V DC

Grado di protezione

IP 66

Vite di collegamento

M60

Vite di collegamento per cavo

M18 x 1,5

Temperatura operativa

-20 … +60 °C

Dimensioni

110 x 140 x 215 mm

Peso

Circa 825 g

* Il range di misura è applicabile solo nelle seguenti condizioni:

   – Il mezzo da misurare è un liquido.

   – Nessuna turbolenza.

   – Non c’è polvere o vapori tra il contenuto e il sensore.

   – La differenza di temperatura tra il sensore e il contenuto è inferiore a 20 ° C.

 

Visita il sito di PCE Italia per avere maggiori informazioni e per visionare la gamma dei prodotti.